TESTO:

Brutti figli de n’cazzo de cane, questo e’ il truceklan, The Best Out vol. due
Dj Gengis Khan on the ground, still, still, yes yo, bitch

Aprite gli occhi stronzi
sono in giro in brutti giorni
tutti i giorni/pesa l’aria
cambia aria nei miei sogni
mi vivo cosi’ tante brutte storie nel mio barrio
scrivo barre tanto amare da manname ar gabbio
pe strada o sopra al palco
il nome e’ Noyz Narcos dal covo
e me ne frega n’cazzo/sai che c’e’ de novo?
ti voglio dare il benvenuto in questa merda truce
e se per Neffa n’ c’era sole per me non c’e’ luce
odio per colazione/questa non e’ musica e’ intimidazione
Narcos suona hardcore come i Negazione
vuoi sapere che ne penso del paese mio?
spero soltanto che alla fine dio c’avra’ pieta’

Lo so sta merda e’ troppo truce per qualunque posto
vocabolario nostro e’ l’unico che conosco
fammi una foto mentre rollo in una Ford Sierra
agente sberla cinque a uno messo sotto terra
quando stammo a casa stammo n’guerra
ed ogni storia di quartiere che racconti n’e’ na storia bella
il rispetto paga doppio se non fai lo storto
il marchio d’infame n’te se toglie manco da morto
non mi rompere i coglioni noi non siamo uguali
guardami spiccare il volo in alto come se ho le ali
ricordi ‘se uno di noi non stara’ piu’ qua fuori’
com’e’ la storia?
merda questo e’ un promemoria
sta giungla ormai dev’esse la mia tomba
nessuno ferma questa merda quando piomba
manda inferno in onda
ricordati ste rime quando n’te rimane n’cazzo nelle mani e spera
solo d’arrivacci fino a domani!

source