Propaganda Records
presenta
Fetz Darko feat. Noyz Narcos – CINEMA ACCIAIO

Singolo estratto dall’album di Fetz Darko – “Lotta Medievale” – OUT SPRING 2013

Regia : Katja Arnoni
montaggio Marcello Saurino e Enrico Barile
Dop: Manuel Fernandez

Liriche

Cinema Acciaio

Faccio rap no cinema acciaio liquido quello che squaglio se chai du bire portane un paio bro rap pro lasciami stare come sto e basta co ste storie non é un cazzo de show

So troppe cose che non sai resto giu nei guai fetz darko apri il mic pronto pe l’assalto sfonno mille bite non dire se non sai sta robba spigne bene come deve pe lasciatte steso a terra come stai e de sto mondo che ne sai pensi di guardare e invece poi ti accorgi che fa male ce le prendi e vai 4grammi per capire schizzo sangue rosso il mio avvenire sotto le mie spine per non impazzire dolce il mio dolore faccio fuoco questo non é un gioco pe chi non cha perso parte del cranio nel rogo resto qua dentro la mia stanza ribaltato col cerello rigirato terzo stadio nella mia realtà io faccio rap no cinema dal tempo della lira la tua farsa qua stira fatte nartra bira tiro sassi sopra la clessidra questa é la mia vita gira a largo accetta la mia sfida o resti sotto a vita noyz e fetz e in piu cosa vuoi di piu questo monno infame porta le tue lame a tagliare piu giu nella carne 9su10 sono vermi da strappare cominciando dal tuo ventre tu porta le bende vuoi urlare nessuno ti sente quando gridi al lupo e cé davvero forse nessuno ti prende la volta buona che qua é no cinema non suona la botta quanno arriva distrugge la zona

Io sono troppe cose che non sei no non ne fai parte narcos noyz triplo 6 mescola ste carte ce ne ho un paio sulla punta della lingua sciogli chinghia ai cani prendi crocifisso e bibbia slega fibbia e giungi le mani non dire un cazzo quando non competi illuminati al tavolo aprono la bocca ascolta chiudi il becco e siedi nel 90 era RHN sui vinili quando te sguazzavi nei cojoni de tu padre o negli asili sui motorini senza targa ne casco ne frecce sietto grigio doppioposto fanculo alla legge co tre cassete sempre al loop fondavo il primo crew ai tempi della lira o dei du scudi blu parli del rap sei competente noi la signemo da de piu pompa losco affare feat.calma apparente ma questa gente che ne sa giudica me per la merda che porto ce ne ho ancora un botto restate all’ascolto

source